Rughe-sul-collo

C’è un detto popolare che dice che il collo di una donna e le mani non possono mentire sulla sua età biologica. Tutto ciò è assolutamente vero. Infatti, prima di altre parti del corpo, è proprio il collo a risentire del tempo che passa, andando incontro a rughe e macchie della pelle. Molto spesso si tende a curare più il viso, corpo e capelli, tralasciando il collo, provvedendo ad un’idratazione di altre parti del corpo, tralasciando questa delicata parte.

La pelle del collo cadente e rilassata è la prima spia che segnala con esattezza l’età biologica. Per fortuna però, si può fare molto per attenuare e prevenire le rughe che compaiono in questa zona, comunemente chiamate “Collane di Venere”. Diamo quindi un’occhiata ai rimedi naturali che possono rappresentare un valido aiuto per questa parte delicata.

Peeling al sale

Un primo metodo è massaggiare la cute del collo con sale fino e leggermente inumidito. Il sale migliorerà l’elasticità della pelle. Per fare ciò, basta stendere uno strato sottile di olio sul collo e poi frizionare con il sale. Bisogna fare dei movimenti circolari con le mani fino a quando non compare un leggero rossore.

Cubetti di ghiaccio

Un altro rimedio molto utile è frizionare, ogni singola mattina, la pelle con un cubetto di ghiaccio. Ciò implementerà la circolazione sanguigna e migliorerà l’aspetto del collo. Si possono preparare diverse varietà di cubetti, come ad esempio, per metà latte intero e per l’altra metà con acqua. Se lo si desidera, si può pensare anche di utilizzare degli infusi di camomilla, menta, tè, ecc.

Spugnature di latte

Un terzo metodo è rappresentato dalle spugnature. Utilizzate un asciugamano soffice e spugnoso e Iimmergetelo in una miscela di latte caldo e acqua tiepida al 50%. Avvolgetelo completamente attorno al collo e lasciatelo fasciato per almeno 10 minuti fino a quando non si sarà freddato. Dopo aver fatto ciò, sciacquate la pelle con dell’acqua fredda e applicate una crema idratante di buona qualità.

Maschera nutriente allo yogurt, miele, limone e vitamina E

Preparate voi stesse una maschera per il collo. Provvedete ad acquistare in farmacia delle capsule di vitamina E. Prendetene tre e rompetele. Raccoglietene il contenuto in una scodella e miscelate con due cucchiaini di yogurt, mezzo cucchiaino di miele e mezzo cucchiaino di succo di limone. Aggiungete inoltre un pizzico di sale, in modo tale che la pelle possa essere anche esfoliata. Applicate la maschera appena preparata sul collo e lasciatela agire per un 15 minuti circa. Provvedete a sciacquare tutto con un panno delicato. Infine applicate anche una crema idratante per dei risultati più duraturi.

Maschera idratante all’olio di oliva, uovo e succo di limone

Nel caso di rughe marcate sul collo e per il problema di collo flaccido preparate questa maschera. Prendete un uovo separando il bianco dal rosso. Unite il bianco d’uovo ad un cucchiaio di olio d’oliva e un cucchiaino e mezzo di succo di limone. Aggiungete un pizzico di sale. Mescolate bene per ottenere un impasto omogeneo. Applicate il tutto sulla pelle del collo con un batuffolo di cotone e lasciate agire per un 45 minuti circa. Sciacquate infine con dell’acqua tiepida.

Maschera al cetriolo

Il cetriolo è il vegetale della bellezza per eccellenza, contiene infatti le vitamine B1, B2, B3, B5 e B6. Prendete un cetriolo, affettatelo e frizionate con la sua parte polposa il collo. Lasciate che la pelle si asciughi e poi ripetete l’operazione altre due o tre volte. Potete migliorarne l’effetto tagliando un pezzo di cetriolo e mettendolo in freezer per 10 minuti. Il freddo è in grado di migliorare la circolazione del collo cadente, aiutando a ritrovare il tono perduto.