Olio-di-rosa-mosqueta

La pelle è fondamentale per la bellezza di una persona, e l’olio di rosa mosqueta, grazie alle sue proprietà rigeneranti, riparatrici e idratanti è l’alleato migliore per mantenere una cute luminosa, liscia, morbida ed elastica. Affinché la cute ritrovi il suo naturale splendore, bisogna utilizzare i prodotti di bellezza giusti.

Uno di questi è proprio l’olio di rosa mosqueta che è considerato uno dei più preziosi rimedi per rigenerare la pelle. Viene estratto dal seme della rosa mosqueta cilena o rosa affinis rubiginosa e grazie al suo potere rigenerante per la cute, ciò l’ha reso un prodotto irrinunciabile per parecchi composti cosmetici oltre che per vari trattamenti di bellezza.

 

Olio di rosa mosqueta cilena

L’olio di rosa mosqueta è estratto dai semi contenuti nel frutto di una rosa selvatica che cresce nelle Ande meridionali in Cile. Il suo stelo è spinoso, i suoi fiori sono bianchi e rosa e può avere anche dei pigmenti che danno sul giallo. Le sue proprietà curative sono state un segreto custodito dalla cultura cilena per secoli, mentre adesso sono convalidate in tutto il mondo dalla ricerca scientifica.

 

Proprietà dell’olio di rosa mosqueta

La rosa mosqueta è ricchissima di vitamina C, una vitamina indispensabile per mantenere il corpo in buona salute, poiché non solo agisce come antiossidante ma protegge dai radicali liberi, favorendo un ottimo sviluppo delle cellule. Oltre alla vitamina C, troviamo altre sostanze nutrienti quali:

 

  • La vitamina A. Nota anche come retinolo, aiuta a combattere la pelle grassa, la pelle disidratata dall’esposizione al sole, le rughe di espressione, le grinze della cute e le irregolarità della pelle in generale.
  • L’acido oleico. Si tratta di un acido grasso omega 9, che aiuta a rendere morbida la pelle oltre che contribuisce ad idratarla. In più, migliora la condizione generale del derma.
  • L’acido linoleico. Aiuta a preservare la barriera naturale delle cellule, ed è vitale per la struttura delle membrane cellulari. Si tratta di un acido grasso omega 6.
  • Il beta-carotene. E’ una fonte di pro vitamina A, oltre ad essere un potente antiossidante. Migliora l’aspetto della pelle danneggiata dal sole e può essere d’aiuto a prevenire i segni di invecchiamento.
  • Il licopene. Si tratta di un antiossidante che è in grado di proteggere la pelle dai danni dei radicali liberi, riducendo così i rischi da invecchiamento precoce.

 

Olio di rosa mosqueta e rughe

Il principale utilizzo dell’olio di rosa mosqueta è come idratante per la pelle e come antirughe. Con l’avanzare dell’età si tende a produrre una minore quantità di sebo. Ecco che le ghiandole sebacee di 50 enne ad esempio, sono di dimensioni minori di una 25enne. Questa condizione è aggravata da possibili condizioni climatiche e ambientali come la siccità e l’inquinamento dell’aria. Poiché la quantità di sebo è minore, inizia la disidratazione e la pelle incomincia a deteriorarsi.

L’olio di rosa mosqueta, con il suo alto potere di assorbimento, penetra nella cute in modo quasi istantaneo per ripristinare il giusto equilibrio e l’idratazione necessaria. Per prevenire l’invecchiamento cutaneo, gli esperti consigliano  di iniziare il trattamento con l’olio di rosa mosqueta intorno ai 20 anni, soprattutto per coloro che si espongono spesso al sole e per lunghi periodi di tempo. Quest’olio infatti, risulta essere molto efficace per bloccare gli effetti prodotti dalle radiazioni solari sulla pelle. E’ possibile notare dei cambiamenti significativi già dopo la terza settimana di applicazione costante e continua.

 

Chi può usare l’olio di rosa mosqueta

L’olio di rosa mosqueta può essere adoperato da chiunque e in qualsiasi età. Viene utilizzato sia da coloro che hanno la pelle secca ma anche da chi ha la pelle grassa, e poiché non ostruisce i pori, permette alla pelle di respirare. Tutti i tipi di pelle, dunque, possono trarre beneficio dall’olio di rosa mosqueta.