I-benefici-delle-nespole-

Con l’arrivo della bella stagione, a partire dalla primavera fino l’estate, troviamo al mercato dei frutti succosi dal sapore delicato che fanno molto bene alla salute: le nespole. Capita spesso che questo frutto venga un po’ “snobbato” , ma in realtà contiene numerosi nutrimenti che svolgono un effetto benefico sul nostro organismo. Il colore giallo-arancio delle nespole e di altri tipi di frutta e verdura, è dovuto ad un’elevata quantità di betacarotene, una sostanza che appartiene famiglia dei carotenoidi, che il nostro corpo è in grado di convertire in vitamina A, essenziale per il nostro organismo.

 

Le proprietà delle nespole

Le nespole hanno diverse proprietà, apportando molti benefici al nostro organismo. Sono costituite principalmente da acqua, quasi l’87%,, contengono inoltre sali minerali come sodio, potassio, ferro, rame, manganese, calcio, fosforo, magnesio, selenio, zinco e vitamine A, del gruppo B e C. Sono ricchissime di acidi grassi Omega 3 e Omega 6 e amminoacidi. Rappresentano un vero toccasana per regolarizzare l’intestino. Grazie al grande contenuto di tannini, riequilibrano la flora intestinale. Quando le nespole sono abbastanza mature, contengono un’alta percentuale di pectina, ovvero quella sostanza utile per proteggere il colon e che tiene a bada il colesterolo cattivo nel sangue.

Questi frutti sono particolarmente indicati per gli sportivi e durante il periodo di caldo eccessivo (fortunatamente le nespole si trovano proprio durante il periodo primaverile ed estivo) perché sono fortemente rimineralizzanti. Consumando questi frutti, è possibile recuperare facilmente i sali minerali persi con la sudorazione. L’elevata concentrazione della vitamina A conferisce alle nespole di avere un’azione antiossidante che è in grado di proteggere e contrastare l’invecchiamento cutaneo, agendo sul livello più profondo del derma. Questi frutti ci proteggono inoltre dai raggi UV e contribuiscono anche alla formazione della melanina necessaria per l’abbronzatura. Infine sono anche diuretiche e disintossicanti.

 

I benefici delle nespole per il nostro organismo

 

1Alleate della pelle

Le nespole rappresentano il frutto della salute e della bellezza, soprattutto della nostra pelle. Sono ricchissime di vitamina A. Questa vitamina mantiene le mucose in salute ed apporta benefici alla pelle. Quando la vitamina A manca, la cute appare spenta, rugosa e secca, mentre una pelle ben nutrita, appare più morbida, liscia, giovane ed elastica. Chi consuma quotidianamente questi frutti, mantiene l’epidermide sempre idratata e radiosa.

Prevengono inoltre l’azione dei radicali liberi responsabili dei primi segni del tempo perché contengono flavonoidi antiossidanti come ad esempio: l’acido clorogenico, l’acido idrossibenzoico, l’acido ferulico, l’acido epicatechina e l’acido cumarico. Queste sostanze contenute nelle nespole, aiutano infatti a contrastare l’attività dei radicali liberi. Inoltre la ricca presenza di acido acetico e formico attiva i meccanismi di rinnovamento cellulare, agendo e migliorando il metabolismo del collagene riequilibrando il ph esterno della pelle.

 

2Regolano l’intestino

Le nespole, anche se hanno proprietà astringenti dovute all’abbondanza di tannini, non creano problemi di stitichezza ma si comportano piuttosto come naturali regolatori dell’intestino. Proprio per l’elevata presenza di fibre, si rivelano utili a combattere la stipsi, ma questa proprietà viene meno se si mangia il frutto quando ancora non è maturo. In questo caso invece, le nespole possono diventare astringenti, da consumare in caso di diarrea e dissenteria.

 

3Ottime per chi vuole perdere peso

Le nespole hanno poche calorie, circa 28 per 100 grammi di prodotto, per questo motivo sono molto indicate per chi vuole perdere peso o desidera restare in forma. Inoltre, grazie alla presenza dell’acido formico, che procura un senso di sazietà e limita la fame, le nespole sono il frutto ideale che va assunto all’interno di un regime dietetico dimagrante.

 

4Prevengono il cancro al colon

Il consumo di nespole mature, grazie all’alto contenuto di pectina, svolge un’azione lassativa, eliminando le tossine, riducendo l’esposizione delle mucose del tratto digerente a sostanze tossiche, prevenendo in questo modo, il cancro al colon.

 

5Combattono gli stati febbrili

Seppur le proprietà antipiretiche siano blande, sembra proprio che il consumo di nespole aiuti ad abbassar e la febbre, naturalmente solo quando è lieve e non alta.

 

6Sono diuretiche e combattono i disturbi renali

Poiché possiedono proprietà diuretiche, chi le consuma è facilitato nell’espulsione dei liquidi e dell’acido urico in essi contenuto attraverso le urine. Per questo motivo,  chi ha alti livelli di acidi urici nel sangue, o chi soffre di insufficienza renale o ancora di calcoli renali, dovrebbe assumerle in buona quantità.